Le interviste (doppie) di SwosIT: Clax Shepard e Gabie81

Oggi parliamo di Swosship, ovvero quando Swos non è solo un videogioco ma diventa sinonimo di amicizia.
Ci raccontano la loro storia congiunta Claudio e Gabriele, al secolo Clax Shepard e Gabie81.
Benvenuti ragazzi!

                                                                                                                   

1) Per rompere il ghiaccio diteci qualcosa su di voi.

 Claudio: Ciao sono Claudio (Gabriele: ECCOCI QUA...INIZIA A CAMBIARE espressione E FA IL SERIO Prrrrr)...Ehhh, sono un pò emozionato. In breve cari amici vi dirò che sono un grande appassionato del mondo videoludico a 360 gradi, ho 36 anni, bella presenza :D, sposato e con un bellissimo bimbo di 4 anni che ha già potuto conoscere swos grazie al suo superpapo. Mi piace la pizza, (Gabriele: hahauhauhauha), il calcio, la moto gp e lo sport in generale. E ovviamente Sensible Soccer.

 Gabriele: Ciao sono quello di prima che si intrometteva nei discorsi di Claudio, gli anni per me son 35 e anche se non lo leggete più, nel discorso di prima il signore che mi sta accanto mi aveva fatto scrivere nei suoi interessi "mi piacciono le soubrettes", salvo poi costringermi a cancellarlo per paura della moglie, la quale speriamo legga solo le sue risposte.
Sono amante di Swos come tutti voi, son papà marito e lavoratore oltre ad essere l'addetto a scrivere anche i pensieri di Clax oggi. (Claudio: Ed è anche un grandissimo paraculo!!!) Gabriele: Zitto tu...Sto scrivendo io...

 

2) Come e quando hai conosciuto swos, e come e quando hai conosciuto l'altro?

Claudio: Conosco Sensible sin dalla sua prima versione quando non era ancora Swos appunto...Posso dire di averli giocati tutti non appena uscivano. Gabriele l'ho conosciuto per caso a scuola quando era ancora in versione Beta (Gabriele: ehmmm?!?!?!?) Claudio: Si eri un prototipo...(Gabriele: ma già si intravedevano tante potenzialità) Claudio: di uomo di merda...(Gabriele: A questo punto breve interruzione sbatto Claudio fuori di casa e si giocherà il campionato col modem 56k...)

Gabriele: Sensible l'ho conosciuto anch'io fin dalla prima versione e purtroppo a presentarmelo è stato proprio quello scroccone del del mio presunto amico..Che orrore, una delle cose più piacevoli della mia infanzia è legato allo spiacevole ricordo dell'aver incrociato quest'energumero.

 

3) Da Quanto tempo giochi a Swos on line?

Claudio: Ho iniziato a partecipare al campionato dalla 19 esima stagione e quest'anno ho raggiunto la c1 vincendo il campionato (Gabriele: mi sta urlando nelle orecchie "SCRIVI CHE HO FATTO PRIMOOOOOOOO").

Gabriele: come tutte le cose che da quasi 20 anni facciamo insieme, prima uno fa i guai e poi ci trascina l'altro e per l'appunto il campionato successivo all'arrivo di clax su SwosIT son subentrato anche io (stagione 20 per me).
Quest'anno è salito...Vorrei capire, ma perchè glielo avete permesso?!?!? Questo è un rompiscatole oltre ad essere uno spezzagambe, poveri ometti pixellati, il tizio accanto a me pensa che si debba lanciare il pallone in aria riempirsi di botte e chi resta in piedi continua l'azione (Claudio: Ti ho detto che si chiama Cholismo)...

 

4) Come è cambiato il tuo stile nel corso del tempo, soprattutto dopo aver conosciuto il gioco on line?

Claudio: E" cambiato tantissimo ed il motivo principale è che con il gioco online si usano esclusivamente la tattiche predefinite mentre ero abituato ad editarmele a mio piacimento. Oltre questo ho imparato a marcare meglio (Gabriele: e ci credo ci scanniamo per almeno 4 ore al giorno ormai...) e ad eseguire giocate più complesse a me prima sconosciute.

Gabriele: Be' risponderei precisando che eravamo convinti che fosse impossibile migliorare swos, ma il modo per farlo era uno solo: metterci di fronte ad avversari in carne ed ossa capaci di inventarsi giocate mai viste e costringendoci a migliorare giorno per giorno. Quindi oltre alla forte competitività che già tutti i giorni esiste tra me e Claudio ci troviamo a doverci migliorare perchè di fronte troveremo gente che come noi ama giocare a questo gioco e ama sentirsi al top (Claudio: io la chiamerei..."SOPRAVVIVENZA").
 Gabriele: hahahhaha!

5) Quanto pensi di poter migliorare ancora e dove vuoi arrivare?

Claudio: Penso di avere ampi margini di miglioramento. Se ripenso a come giocavo qualche mese fa e a come gioco ora, posso solo pensare al meglio. Quando riuscirò a fare tutte le giocate conosciute su questo gioco allora avrò raggiunto il mio obiettivo, se arriva qualche trofeo ben venga altrimenti mi diverto lo stesso.

Gabriele: Proprio come ha scritto Claudio se penso a come giocavamo qualche mese fa e lo confronto con quello che riusciamo a fare oggi, spinti dalla forte competitività che ogni giorno si rinnova davanti a questo schermo, penso che abbiamo fatto davvero grandi miglioramenti e che possiamo ancora farne altri. Sinceramente non so cosa possiamo fare o dove possiamo arrivare, so per certo che oggi son dove merito di essere e so che migliorando possiamo toglierci delle soddisfazioni.
Il giorno in cui smetterò di divertirmi sarà il giorno in cui avrò smesso di migliorare e tanti saluti. 

 

6) Cosa ammiri dell'altro  e quali colpi vorresti rubargli?

Claudio: Di Gabriele ammiro la capacità di leggere la partita in pochissimi secondi, capisce lo stile dell'avversario e sa subito trovare le contromisure giuste. Mi piacerebbe avere la facilità che ha lui nell'effettuare alcune giocate, ad esempio il suo preciso tiro cross...

Gabriele: Di Claudio ammiro la semplicità con cui riesce a piazzare i suoi giocatori su tutte le possibili ed immaginabili traiettore che i miei attaccanti riescono ad effettuare (Claudio: difensori permettendo).
È 
incredibile, migliora il suo modo di difendere di giorno in giorno ed è assolutamente ineguaiabile nel discorso cazzim (per chi non capisce, "grinta esasperata nel fregare l'avversario e sopraffarlo"). Non c'è gara in cui non sia costretto ad effettuare 3 sostituzioni e alla fine se l'arbitro accorda un rigore o sbatte fuori un suo omino per terrorismo, si lamenta e grida allo scandalo (Claudio: Te lo ribadisco, si chiama Cholismo...).

 

7) Qual'è il tuo ricordo più bello legato a Swos e la partita migliore che tu abbia mai giocato?

 Claudio: Il mio ricordo più bello legato a questo gioco è quando uscì appunto il primo Sensible World of Soccer versione Amiga che a differenza delle precedenti versioni...Be' che ve lo dico a fare, già lo sapete!!! Per la partita migliore che abbia mai effettuata sono indeciso tra la partita di campionato contro divin codino per salire in C1 di qualche campionato fa (vinsi in 10 uomini 4 a 2) e quella al raduno di Salerno in cui ho battuto il buon Poborsy per 4 a 3 (per la cronaca Poborsky ha poi vinto il troneo).

 Gabriele: Il ricordo di swos a cui son più legato? Le giornate infinite trascorse a giocare con e senza Claudio, per la serie mio padre mi supplicava di uscire...
Per la partita più bella che credo di aver disputato ,penso ce ne siano un infinità soprattuto tra quelle giocate ogni giorno con questo energumeno, anzi ogni vittoria ottenuta col sangue sul campo contro questo soggetto è una grande gara!!!

 

8) Non sei ancora un veterano da 10 stagioni e passa, ma qualche deusione l'avrai provata anche tu...

Claudio:Per me ogni partita persa è una delusione perchè penso sempre che avrei potuto fare di più. Ma c'è una sconfitta che mi brucia ancora oggi: quella contro Space81 al torneo delle due sicilie, persi 2 a 1...

Gabriele: Non son un veterano da 10 stagioni, ma mettiamola così poche ma buone le stagioni a parte l'ultima dove ho avuto la delusione più grande e credo irripetibile della mia carriera swossistica.
C
redo anche che nessuno possa battermi in quanto a esperienza difficile in quanto il mio incubo non si è materializzato durante una sconfitta o una vittoria sfumata all'ultimo secondo,ma all'inizio della scorsa stagione, quando allenati e accaniti come pochi, vado a scaricare il file hdf per abbracciare i miei eroi fin lì creati solo in laboratorio con l'editor e scopro il fattaccio: il buon ISIDORO aveva pensato bene di manomettermi le divise assegnandomi una maglia degna di chi stava a lutto e infatti lutto è stato.
È stata una stagione finita nella mediocrità con Isidoro presente ad ogni partita nei miei pensieri, perchè quella maglia nera proprio non riuscivo a farmela piacere...Quest'anno mi raccomando: fatevi le magliacce vostre hauhauhuhaauha!!!
U
n abbraccio a isidoro, lo sai che scherzo, ma ti prego non rifarlo!

 


I nostri due eroi al naturale

 

9) Cosa ti spinge a giocare ancora a Swos e cos'è secondo te che a distanza di venti anni lo rende ancora appetibile rispetto ad altri titoli?

Claudio: Sono sincero, il motivo per cui ho ripreso a giocare a Swos è appunto il sito swosit.com; confrontarmi con i giocatori di tutta Europa è una grande motivazione. Alla seconda parte della domanda non so rispondere, a me il gioco è sempre piaciuto e giocarci mi fa tornare anche un po' indietro nel tempo.

Gabriele: Swos è come una malattia che non riesci a curare, dopo il periodo della scuola in cui masticavo Swos tutti i giorni mi sono dato alla malavita frequentando losche console e facendomela con personaggi di tutti i tipi, dagli sparatutto alle astronavi ai tanto blasonati pes e Fifa, complice l'ascesa dei maxi titoloni. Dopo qualche tempo ci siamo ritrovati con Clax ed abbiamo provato un po' per gioco un po' per rivangare le vecchie sfide a tirare fuori dalla soffitta il vecchio Swos.Tutto ciò si è ripetuto per qualche settimana, finché un bel pomeriggio, Clax tutto euforico lancia la BOMBA:
Esiste un sito dove possiamo giocare online, dove possiamo affrontare persone in carne e ossa e fare calciomercato!"
Non credevo a quello che diceva e invece mi son trovato catapultato in questo mondo esageratamente reale e pieno di emozioni per quello che è stato nella mia infanzia e per la competitività che ho trovato su questo sito. La parte manageriale poi è ciò che fa la differenza e anche a 20 anni di distanza, proprio per quello che ha significato, Swos resta il top.

 

10)Avresti mai pensato 20 anni fà che tu e l'altro avreste giocato a Swos anche da adulti? Si può dire che per voi i vecchi tempi non siano mai passati...

Claudio: Pensare che dopo 20 anni ci trovavamo qui a giocare al gioco in questione era una cosa che non si poteva immaginare, anche perchè eravamo sempre spinti a provare nuovi titoli su nuove piattaforme. Per la seconda parte della domanda direi proprio di no, mi ritrovo sulla stessa linea temporale di allora solo con qualche capello bianco in più e maggiore esperienza nel gioco.

Gabriele: Se mi avessero detto che dopo 20 anni eravamo ancora qui nella stessa cameretta a giocare con lo stesso giochino di "merda" lo prendevamo a palate...La realtà è che avevamo fame di tutto e in quei tempi swos presentava un database esagerato e completo e faceva la differenza; differenza che diventò routine con i titoloni presenti ancora oggi sul mercato. Scegliere ancora oggi Swos dopo averli provati tutti è come aver scelto la donna della mia vita, ma da persona matura questa volta. È una scelta ponderata alla quale non sai dire no; nonostante sia definibile come il JURASSIC FIFA, Swos resta per noi malati di allora semplicemente IL TOP!

 

11)Raccontaci qualche aneddoto collegato a swos che coinvolga anche l'altro.

Claudio e Gabriele: Rispondiamo insieme a questa così guadagnamo tempo e non annoiamo gli amici che ci stanno leggendo sperando che questa cosa finisca presto..Comunque per entrambi è grandioso ed indimenticabile ricordare che ai tempi della scuola, la routine prevedeva che Gabriele e il suo zippariello passassero a prendere Clax a casa per recarsi a scuola. Arrivati nei pressi di quest'ultima già al primo accenno di sciopero o di dubbio sull'entrare o meno, senza neanche accostare per chiedere informazioni o sapere il perchè del malcontento dei nostri coetanei, andavamo dritti salutando i compagni di classe e percorrendo i 6/7 km che ci separavano da casa di Gabry a cannone (per la serie "ROSSI C'È"...). Ricordiamo solo che tante volte ci è capitato di sapere il giorno successivo che i nostri amici avevano pensato bene di entrare non aderendo all'iniziativa mordi e fuggi facendoci (o almeno tentando di) farci sentire in colpa, ma noi con una nobile strafottenza ci godevamo i successi ottenuti sul campo pixellato il giorno prima.

 

12) Ma quando tu e l'altro,giocate contro, vi picchiate o vi limitate agli insulti?

Claudio e Gabriele: Di solito prendiamo a calci la sedia per destabilizzare l'avversario e a volte anche per infierire sull'equilibrio. Usiamo spesso una buona dose di imprecazioni a vari volumi ma dipende dall'orario...Siamo arrivati alle minacce ma fin qui solo parole, però manca veramente poco alla degenerazione, anzi direi pochissimo!

 


Eccoli qui invece irriconoscibili in modalità Supereroi, presi dalla scimmia per Swos

 

 

13) Aspetta aspetta immaginiamo una situazione: gara per la promozione in serie A, ad entrambi basta un punto per salire. Siete sul 3 a 3, lancio in avanti all'89esimo da parte dell'altro, liscio del tuo difensore, l'attaccante si infila e zac... 4 a 3 e partita persa. Cosa fai?

A: Ti complimenti stringendogli la mano con una roncola

B: Lo inviti a bere una birra corretta con Anitra wc

C) Gli lanci il joystick dalla finestra per augurargli buona fortuna per la serie A, asserendo che è un rito pagano di sicuro successo.

 

Claudio: Scelgo la "D". Per prima cosa rompo il suo joystick, glielo spacco proprio, poi siccome sarò incazzato spacco anche il mio (che mi ha regalato lui) in segno di disprezzo. E gli faccio sapere con voce ferma che la nostra amicizia trentennale si conlcude con la sua promozione in A.

Gabriele: Rileggendo la sua risposta spero non accada una cosa del genere, sennò sapendo l'esito del conflitto meglio giocarla online e comodamente seduti ognuno a casa sua. Avreste dovuto vederlo mentre mi dettava la sua risposta, era incavolato manco fosse successo per davvero. Comunque in una situazione così drammatica sarei molto sportivo e gli/mi augurerei di rivederlo ancora lì nella mia cameretta dopo altri 20 anni, così come ce lo lascio appena entra il pallone in rete.
Diciamo che lo freddo all'istante. 

 

14) Torniamo seri e concludiamo dando un consiglio ai nuovi iscritti alla stagione.

Claudio: Allora, il primo consiglio che do ai nuovi iscritti è di dimenticare tutto quello che sapevano su Swos tra cui il "saper giocare" perchè bisogna ricominciare tutto da capo. Dico inoltre di non demoralizzarsi per le prime inevitabili batoste che si subiranno soprattutto in coppa, dove è possibile incontrare players di serie superiori. Se vi piace il gioco vi dico solo di perseverare perchè poi le soddisfazioni arriveranno.

Gabriele: Per chiunque si accosti a questa comunity c'è ben poco da dire, di sicuro siete qui perchè condividete la stessa grande passione che abbiamo tutti noi. Quindi un solo consiglio: continuate a divertirvi come facevate prima di incontrarci, evitate di spaccare controller quando perdete, e non demoralizzatevi sopratutto agli inizi. Poi per carità...NON CONTRADDITE MAI LO STAFF!!!  ;)   UN BACIONE (ALLO STAFF, ovviamente)!!!

 

Domandone speciale per Gabriele da Claudio: Hai l'opportunità di incontrare il mitico Jon hare, che cosa gli diresti?

Gabriele: Jon ma 'sti cazzo di conteggi per far giocare bene o male un giocatorino in base ai suoi valori (a volte anche valori che non servono a una mazza per quel ruolo), ma li hai pensati mentre eri ubriaco?!? Mi hai rovinato l'infanzia e con ogni probabilità anche una buona fetta di vecchiaia.(Claudio: e qui ci sono alcune imprecazioni ai suoi avi che preferisco evitare di trascrivere). Però, detto ciò, caro il mio John wayne grazie per Swos, si nu gruos!!!

 

Domandone speciale per Claudio da gabriele: se avessi il potere di fare qualcosa, Cosa cambieresti di swos nel sistema attuale delle cose e cosa faresti per allegerire il grande stress che gli Admin devono subire ogni giorno, per evitare che chi fa tanti sacrifici per farci giocare non si stanchi e mandi tutti a quel paese?

Claudio: Complimenti per la domanda di merda!!! ci hai pensato molto o ti è uscita così? comunque se proprio devo, nel sistema attuale delle cose cambierei poco o niente, il pannello funziona benissimo ci sono spesso migliorie e se si continua così si sfiorerà presto la perfezione. (Gabriele: E chiama me paraculo, che coraggio!!!) Per quanto riguarda il gioco mi piacerebbe che venisse implementata quella versione di swos moddata dove ci sono stadi e palloni diversi rispetto alla versione che tutti conosciamo. Per lo stress dello staff posso solo consigliare una buona camomilla pomeridiana e sedute di meditazione shaolin per tutti, Admin e giocatori.


Claudio e Gabriele: Grazie a tutti, un saluto e speriamo di non avervi annoiato!

 

                                                                                                                                                                   

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Visitando questo sito web si autorizza l'utilizzo l'impiego di cookie Per saperne di più sui cookie utilizzati dal sito visita la nostra informativa privacy policy.

Per accettare i cookie di questo sito clicca accetto.

EU Cookie Directive Module Information